DANZATERAPIA: EMOZIONI IN MOVIMENTO

DALLA DANZA ALLA DANZATERAPIA

Il termine danza deriva   da una radice sanscrita che significa tensione. Tensione come rapporto dialettico  fra uomo e ambiente,

fra natura e condizionamenti sociali e culturali.

La vita stessa come continua tensione, che fa dell' uomo un danzatore funambolo in bilico fra forze opposte.

E' la danza moderna che si è sviluppata nell'arco del '900 ,in concomitanza con l'avvento rivoluzionario della psicoanalisi,

la matrice teorica e metodologica per la nascita della danzaterapia.

Il corpo diviene luogo simbolico e scenario per rappresentare emozioni e motivazioni profonde.

L' uso dello spazio, il rapporto con la terra ,il respiro come ritmo primigenio, lo studio del peso in relazione alla resistenza e 

abbandono alla gravità, sono solo alcuni aspetti che  mettono in evidenza il valore espressivo e comunicativo della danza.

Il lavoro del danzatore che nel gesto e nel movimento  mette in scena il proprio dialogo interiore ,

comincia a dar vita ad un processo di ricerca creativa in cui sono presenti elementi terapeutici significativi.

La danza moderna riscopre così il suo legame originario con la vita e apre la strada ad una concezione della danza e del movimento

come conoscenza e trasformazione di sé  .

 

DANZARE LA VITA

La grammatica della danza sostenuta dalle ricerche in campo psicoanalitico e fenomenologico ,soprattutto grazie agli apporti  di Jung,

fervido sostenitore e promotore della valenza terapeutica del linguaggio artistico ,  comincia ad entrare nel setting clinico.

La danza è nell'uomo. La danza è l'essere  vivente che si esprime attraverso un linguaggio che è corporeo, quindi di tutti :

corpo vissuto, corpo soggetto  emozionale , psichico, simbolico, spirituale.

La danzaterapia è un approccio corporeo  che permette di recuperare il senso della propria unità psicosomatica.

Dialogo con se stessi, contatto con una memoria incarnata e profonda che attraversa lo sviluppo e la crescita personale.

Prima di essere pensiero , siamo corpo che sente ,intelligenza senso motoria ,immagini e sensazioni  premessa fondamentale

per la costruzione di un pensiero astratto e simbolico.

E' nel corpo e nel corpo specchio dell'altro che è possibile riconoscersi ,aprirsi a livelli più profondi di percezione e consapevolezza 

dei propri vissuti emotivi.

Danza e movimento come vie di conoscenza di sé per  :

-  riappropriarsi del piacere psicofisico di muoversi , nutrimento del benessere a qualunque età

-  sciogliere blocchi e tensioni , stesso corazze difensive al libero fluire di emozioni e bisogni

-  riattivare la dimensione energetica e ri-creativa come espressione di sé

-  rispecchiarsi e ritrovarsi nell'altro nella condivisione empatica

-  scoprire attraverso la qualità del gesto e del movimento, la valenza emozionale del proprio stile relazionale

-  affinare il linguaggio corporeo per accedere ai vissuti inconsci

 

METODOLOGIA

La danzaterapia  è un percorso che prevede continuità per garantire l'acquisizione e l'approfondimento di un linguaggio dimenticato

o alterato dalle difese e dai condizionamenti, come può essere quello psicocorporeo.   .Almeno un annodi lavoro è auspicabile

con frequenza settimanale di due ore. 

 

Si lavora con piccoli gruppi  ( max: 10 persone ), in uno spazio silenzioso, sgombro di arredi.

 

NON E' RICHIESTA ALCUNA PREPARAZIONE TECNICA NELLA DANZA.

In ogni incontro chi conduce propone diverse stimolazioni  ( musicali , immaginative  ,sensoriali  ecc. ) o l' uso di oggetti o parole guida

che possono "suggerire  "  senza imporre percorsi esplorativi evocativi di una particolare configurazione simbolica e emozionale.

Ogni incontro si conclude con un cerchio di condivisione dell'esperienza in cui ognuno, se e quando se la sente,

può comunicare il suo vissuto, in un contesto libero da atteggiamenti giudicanti e interpretativi.  I l terapeuta che accoglie come 

un testimone che osserva un paesaggio, può rispondere in modo analogico per evocare nuove sensazioni o riflessioni.

Il percorso di danzaterapia è condotto da una psicoterapeuta e danzaterapeuta con consolidata esperienza.

Per contatti per questo tipo di terapia: Dr.ssa Doris Vergani, via Giuseppe Giusti  37, Tel. 02-33.10.15.95 oppure Cell 339-62.02.970

 

Aggiungi un commento

Stai utilizzando un software AdBlock, che blocca i captcha pubblicitari utilizzati su questo sito. Per poter inviare il tuo messaggio, disattiva AdBlock.